Seriana Edilizia

Luglio 29, 2019

Sisma Bonus: I cambiamenti del nostro territorio

L’Italia è un paese soggetto ad alto rischio sismico. La sua posizione lungo il margine fra due placche tettoniche Eurasiatica e Africana fa in modo che spesso si verifichino sul territorio italiano forti terremoti, capaci di creare danni a cose e persone. Dal punto di vista storico è utile riepilogare la storia delle scosse di maggiore entità avvenute in Italia negli ultimi 50 anni:

  • 14 gennaio 1968, il terremoto nel Belice
  • 1976, i terremoti di maggio e settembre nel Friuli
  • 23 novembre del 1980, il terremoto in Irpinia
  • 7 maggio 1984, il terremoto a San Donato Val di Comino
  • 13 dicembre 1990, il terremoto di Carlentini in Sicilia
  • 26 settembre 1997, il terremoto in Umbria e Marche
  • 31 ottobre 2002, terremoto del Molise
  • 6 aprile 2009, il terremoto de L’Aquila
  • 20 maggio 2012, il terremoto in Emilia
  • 2016-2017, il terremoto dell’Italia centrale

Anche le nostre istituzioni nel tempo si stanno adeguando per incentivare provvedimenti di adeguamento antisismico e per incidere sugli aspetti relativi  la sicurezza relativa agli edifici esistenti.

Esemplare la sentenza relativa all’incendio di una grossa azienda multinazionale nel torinese e che causò la morte di 6 operai. Nel 2006 Comportò seri provvedimenti penali per i sei dirigenti, arrivando alla detenzione. L’amministratore delegato ricevette infatti oltre nove anni di pena. L’aggravante riconosciuta è stata motivata dalla consapevolezza del rischio e che lo stesso è stato sottovalutato prediligendo l’aspetto economico rispetto alla sicurezza del personale.

Anche il testo unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (noto anche con l’acronimo TUSL) è un complesso di norme della Repubblica Italiana, in materia di salute e sicurezza sul lavoro, emanate con il Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. Tra i vari punti questo DL stabilisce che se l’edificio esistente ha delle carenze gravi il datore di lavoro è tenuto a provvedere affinchè vengano risolte.

Nel 2016 il sisma in centro Italia darà poi origine al Sisma Bonus, consentendo un massimo di spesa annuo di 96.000 € l’anno per ogni edificio. Tale iniziativa al momento è in essere ed è prevista la sua fine per il 31/12/2021. Di seguito maggiori dettagli sul Sisma Bonus: https://www.serianaedilizia.it/sisma-bonus/

icona di una casa con livelli energetici
Agevolazioni fiscali
Superbonus 110% rinnovato al 2023
12 Ottobre 2021
Leggi tutto
sismografo-durante-la-misurazione-sismicasismi
Informazioni
Cosa è il rischio sismico?
27 Agosto 2021
Leggi tutto
nuovo materiale cartaceo seriana edilizia
Informazioni
Seriana Edilizia: anche il look diventa ecosostenibile
30 Luglio 2021
Leggi tutto
personale dell'ufficio amministrativo che analizza le zone sismiche italiane
Agevolazioni fiscali
Sisma bonus e zone a rischio sismico
16 Luglio 2021
Leggi tutto
Contattaci ora
Vuoi saperne di più sugli interventi antisismici? Lasciaci un messaggio e un membro del nostro team ti contatterà al più presto.

    * Campi obbligatori