Seriana Edilizia

Agosto 27, 2021

Cosa è il rischio sismico?

La pericolosità sismica è data dalla combinazione della frequenza e dell’intensità dei terremoti che interessano una determinata area, ovvero dalla sua sismicità.

sismografo-durante-la-misurazione-sismicasismi

Viene definita come la probabilità che in una data area ed in un certo intervallo di tempo si verifichi un terremoto che superi una soglia di intensità o magnitudo. Tale probabilità viene individuata dagli esperti studiando intensità e frequenza dei terremoti che si sono verificati in passato in una determinata zona.

Quando si utilizza il termine “rischio sismico” si fa invece riferimento alla stima del danno conseguente ad un terremoto che potrebbe verificarsi. I parametri di cui tiene conto sono i seguenti:

pericolosità dell’area, la probabilità che in quella determinata area si risentano gli effetti di un terremoto;
esposizione, la possibilità che, in caso di terremoto, persone e/o edifici possano essere danneggiati;
vulnerabilità, la valutazione della resistenza degli edifici, dell’efficienza dei mezzi di soccorso di un territorio.

Il rischio sismico, determinato dalla combinazione di questi parametri, segnala quindi la gravità dei danni attesi in un dato intervallo di tempo, in base al tipo di sismicità, di resistenza delle costruzioni e di antropizzazione (natura, qualità e quantità dei beni esposti). Una zona a pericolosità sismica elevata che però è priva di attività umane, avrà un rischio sismico basso. Al contrario, una zona a pericolosità sismica bassa che risulta però molto popolata, ha un livello di rischio sismico molto elevato, poiché anche un terremoto moderato potrebbe produrre conseguenze gravi.

Il parametro “chiave” e a cui è necessario prestare la massima attenzione è quello della vulnerabilità degli edifici. Il suo valore dipende dal tipo di costruzione e dal livello di manutenzione: si tratta del fattore principale su cui si può intervenire per ridurre il rischio da terremoto di ogni zona.

Il nostro paese ha una pericolosità sismica medio-alta (per frequenza e intensità dei fenomeni), una vulnerabilità molto elevata (per fragilità del patrimonio edilizio, infrastrutturale, industriale, produttivo e dei servizi) ed un’esposizione altissima (per densità abitativa e presenza di un patrimonio storico, artistico e monumentale unico al mondo). Il nostro è dunque un territorio ad elevato rischio sismico per il quale è necessario pensare sempre a nuove forme di prevenzione, manutenzione ed adeguamento degli edifici per garantire la sicurezza delle persone e della merce.

Seriana Edilizia, conscia di questa fragilità insita nel territorio, lavora quotidianamente per cercare le migliori soluzioni per rendere le aziende luoghi di lavoro sempre sicuri.

icona di una casa con livelli energetici
Agevolazioni fiscali
Superbonus 110% rinnovato al 2023
12 Ottobre 2021
Leggi tutto
nuovo materiale cartaceo seriana edilizia
Informazioni
Seriana Edilizia: anche il look diventa ecosostenibile
30 Luglio 2021
Leggi tutto
personale dell'ufficio amministrativo che analizza le zone sismiche italiane
Agevolazioni fiscali
Sisma bonus e zone a rischio sismico
16 Luglio 2021
Leggi tutto
cartina dell'italia con mappa dei sisma
Informazioni
Situazione sismica italiana
10 Luglio 2021
Leggi tutto
Contattaci ora
Vuoi saperne di più sugli interventi antisismici? Lasciaci un messaggio e un membro del nostro team ti contatterà al più presto.

    * Campi obbligatori